Nonostante il disastro della Deepwater Horizon

BP, possibile bonus per ex l'ad Hayward

Potrebbe ricevere un bonus di 650mila euro legato ai risultati del triennio 2009-2011 dell'azienda: è quanto pubblica il quotidiano britannico «The Daily Telegraph». Guidò l'azienda durante il disastro ambientale del Golfo del Messico

LONDRA - Tony Hayward, ex ad della British Petroleum all'epoca del disastro ambientale del Golfo del Messico, potrebbe ricevere un bonus di 650mila euro legato ai risultati del triennio 2009-2011 dell'azienda: è quanto pubblica il quotidiano britannico The Daily Telegraph.
Hayward diede le dimissioni poco dopo il disastro, lasciando la compagnia petrolifera nel novembre 2010 con una buonuscita di un milione di euro, oltre allo stipendio e ai relativi benefit per oltre un milione di euro.
La Bp non ha ancora annunciato ufficialmente la decisione di concedere dei bonus per i risultati triennali, che dovrebbero assumere al forma di pacchetti azionari: proprio il disastro del Golfo ha infatti colpito duramente i ricavi della compagnia, che tuttavia ha fatto registrare maggiori guadagni nella raffinazione e nel marketing rispetto ai rivali.

commenti

Altre notizie

© Copyright PETRA. Tutti i diritti riservati | DiariodelWeb.it S.r.l. P. IVA 02476110024